Attualità

Rischio di assembramenti durante le serate estive, disturbo della quiete pubblica e strade e piazze sporcate da rifiuti.

Per evitare situazioni di questo tipo, il sindaco di Sant’Arsenio Donato Pica ha firmato una ordinanza con la quale dispone “che gli Uffici comunali preposti, di concerto tra di loro e ciascuno per la parte di propria competenza, provvedano con assoluta urgenza, ad adottare gli atti tecnici, amministrativi e finanziari occorrenti per una più capillare organizzazione dei servizi”. In particolare si prevedono prestazioni di lavoro straordinario, supporto agli organismi esterni abilitati nelle ore serali e notturne, e l’attivazione del sistema di video-sorveglianza e di telecamere.

Sul territorio comunale, si legge nell’ordinanza, soprattutto nelle ore serali e notturne del periodo estivo, si registra un consistente incremento del flusso delle persone presenti, in particolare nelle Ville centrali e in alcune aree secondarie cosiddette sensibili: concentrazione di persone che comporta anche un maggior rischio di assembramenti. Inoltre su segnalazioni di cittadini e degli agenti di Polizia Municipale, si registrano, prosegue l’ordinanza, frequenti casi di disturbi alla quiete pubblica, come musica ad alto volume, schiamazzi e gioco del pallone, di microcriminalità o di danneggiamento del patrimonio pubblico, oltre a numerosi episodi di imbrattamento del suolo pubblico con il deposito indiscriminato di rifiuti.

Il sindaco ha dunque deciso di firmare l’ordinanza ritenendo necessario “assumere immediati ed idonei provvedimenti a tutela dell'ordine e della sicurezza, nonché del decoro e della vivibilità urbana“ e contenere anche attraverso la prevenzione e il controllo “il preoccupante fenomeno dell'alcolismo e delle tossicodipendenze”.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.