Attualità

"La Campania prima regione italiana al traguardo dell'immunità. Agli attuali ritmi, se verranno confermate le forniture di vaccini previste, le elaborazioni dicono che entro il prossimo 20 agosto il 70% dei campani sarà immunizzato, 11 giorni prima della media nazionale. Nessun rilassamento, massima concentrazione, avanti con il Piano" sono le parole di un entusiasta Vincenzo De Luca che commenta così le proiezioni del CorSera che danno la Campania tra le prime regioni a risultare immunizzata grazie al ritmo delle vaccinazioni raggiunto negli ultimi giorni.

Per i vaccini somministrati agli under 30 la Campania risulta in testa alla classifica italiana. Insieme con Friuli Venezia Giulia e Umbria ha somministrato il maggior numero di dosi di vaccino in Italia ai giovani tra i 20 e i 29 anni, coprendo il 26,1% di questa fascia di popolazione. In generale la Campania si avvia verso quota 4 milioni di vaccini somministrati ed è stato usato il 92,84% dei vaccini pervenuti, sono i dati dell’Unità di crisi regionale aggiornati a ieri pomeriggio. 

Se si riesce a mantenere questo trend l'obiettivo zona bianca potrebbe essere raggiunto il prossimo 21 giugno assieme a Basilicata, Calabria, Marche, Sicilia e Toscana. 

Esorta però, il presidente De Luca, a non abbassare la guardia perché i nuovi contagi ci sono: sono stati 251 i nuovi positivi al Covid in Campania su 9.473 tamponi analizzati, il tasso di incidenza scende al 2,64%. Nel bollettino dell’Unità di Crisi sono registrati anche 16 nuove vittime e 795 guariti. Positivo poi il trend delle strutture ospedaliere, sempre meno i posti letto occupati in terapia intensiva.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.