Sport

La ginnastica ritmica anche nel Vallo di Diano si sta sviluppando e sta crescendo grazie anche alla passione. Alla dedizione e all'allenamento duro ma costante delle giovanissime allieve della Kodokan che, sabato scorso, hanno portato in alto il nome del Vallo di Diano riuscendo, grazie alle loro eccellenti prestazioni a classificarsi tra i primi posti nel diverse categorie che sono scese sul tappeto di San Giorgio a Cremano a Napoli.

Un grande risultato con ottimi punteggi per le giovani atlete valdianesi che in questa prima gara post covid sono riuscite a dare il meglio di se nonostante le tante difficoltà che hanno dovuto incontrare nel continuare a praticare l'attività agonistica che richiede spazio, tempo e tanto allenamento. Difficile allenarsi in questi mesi di chiusura delle palestre e in cui i limiti imposti dal covid hanno costretto le giovani atlete valdianesi ad individuare nuovi spazi, spesso ristretti, per allenarsi e cercare di arrivare il più preparate possibile a questa prima competizione. Ma le difficoltà affrontate sono state premiate riuscendosi a classificare in ottime posizione nel Campionato regionale Individuale Silver categoria LA1.

Le 5 allieve della Kodocan, celebrate ieri sulla pagina facebook dell'associazione sportiva, si sono tutte distinti nei diversi livelli a cui ciascuna ha partecipato. Buon piazzamento nella categoria Silver Allievi 3 per Izzo Michela Stefania che si è classificata 6^ sulle 13 allieve in gara. Nel livello allieve 4 si piazzano benessimo le due atlete della Kodokan con Grazia Dorotea Reina che si piazza a parimerito al 1 posto, accanto a le Melany Tardugno si posizione terza e sale sul podio. Sfiora invece il podio la giovanissima atleta di Teggiano Miriam Mea che, nonostante lo stop di 1 anno ha ripreso ad allenarsi nell'ultimo mese per farsi trovare pronta per il campionato riuscendo così anche a raggiungere il 4^ posto su 11 atlete partecipanti nella classifica individuale Junior 1.

A gareggiare nella la categoria senior 1 Silvia Verrastro che si piazza al 7° posto. Risultati che devono essere di incoraggimaento ancor più se si considera che sono stati raggiunti dopo un anno di enormi difficoltà e di allenamento in situazione decisamente poco ottimali per chi, come le giovani atlete valdianesi cercando di lanciarsi in uno sport di atletica che richiede tanto sacrificio, duro allenamento e spazio ottimale. Un risultato che ha inorgoglito l'associazione che le ha preparate e iscritte al campionato certa della loro qualità e del loro grande impegno.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.