Attualità

Prima del ritorno tra i banchi, previsto per oggi a Monte San Giacomo, ieri pomeriggio c'è stato uno screening, il 3^ in paese ma questa volta specificamente sugli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado e relativo personale scolastico. Circa 80 i tamponi effettuati e sono risultati tutti negativi.

Il sindaco Raffaele Accetta con apposita ordinanza aveva disposto la ripresa della didattica in presenza e ha confermato la decisone poiché continua a scendere il numero dei contagi. E ieri pomeriggio si è proceduto con un test gratuito per tutti coloro direttamente interessati dal rientro. Un'indagine fatta dall'Amministrazione Accetta, su proposta del consigliere comunale Gianluca Viciconte e del Nucleo comunale di Protezione civile guidato da Giuseppe Petrizzo, per assicurare una ripresa più serena ai piccoli e alle famiglie.

Dopo il test il Gruppo Monte San Giacomo nel Cuore ad ogni bimbo ha donato patatine, thè e caramelle: un regalino per il coraggio dimostrato sottoponendosi al test.

Lo screening era completamente gratuito grazie alle donazioni raccolte in paese e a quelle offerte dal Club Monte San Giacomo di Hoboken nonché della famiglia Percontino residente negli USA.

Del test si è occupato il Centro Analisi Biochimica. Tutte le operazioni si sono svolte in totale sicurezza con il supporto dei volontari della Colomba Soccorso, presso la sede della Protezione civile nella Villa comunale Enrico Quaranta.

"Tutto è andato bene - commenta il primo cittadino - i bambini riprendono l'attività scolastica con maggiore tranquillità. Voglio ringraziare i genitori per aver condiviso l'iniziativa e rinnovo il mio sincero apprezzamento per tutto l'impegno profuso a chi ha promosso ed eseguito lo screening".

Rosa ROMANO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.