Attualità

Nei giorni scorsi Lorenzo Peluso aveva analizzato i fatti accaduti mettendo in risalto in particolare il benessere delle persone come indicatore di allarme. Analisi che ora è oggetto di un ulteriore chiarimento ricordando come, nel Vallo di Diano, si registra la presenza di una ricchezza buona che, nulla ha a che fare con i fatti accertati e l'illegalità ma che è frutto solo di sacrifici, lavoro duro e onesto e benedetta dal Signore, come dice Peluso, di cui è giusto goderne. Ma poi, ricorda Peluso, esiste la ricchezza malata.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.