Attualità

luigicurtopolla

Tutti assolti, il medico e 4 infermieri, accusati di omicidio colposo per la morte di un 45enne di Sanza che nel marzo del 2012 cadde da una portafinestra del secondo piano del Luigi Curto di Polla. Si è concluso così il processo per i fatti che accaddero a Polla 9 anni fa. L'uomo era ricoverato nel reparto di otorinolaringoiatria ma, in stato confusionale, pare avesse manifestato la volontà di uscire dall’Ospedale. Nella notte tra il 23 ed il 24 marzo, versando nuovamente in stato allucinatorio si allontanò dal reparto, scavalcò la ringhiera del balcone precipitando. Secondo l’accusa lo stato allucinatorio e confusionale del paziente non fu adeguatamente trattato da parte degli infermieri e dei medici che entrarono in contatto con lo stesso paziente. Ma ora il medico e i 4 infermieri sono stati tutti assolti non essendo emerso alcun elemento a loro carico.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.