Attualità

Individuare quelle realtà agricole che possono essere considerate delle vere e proprie eccellenze nel Vallo di Diano e che possano anche essere considerate come esempi per un futuro di sviluppo del settore agricolo. Intorno a questa idea si sta lavorando al Gal Vallo di Diano che, nelle ultime ore, ha pubblicato un nuovo avviso nell'ambito del progetto “Buone pratiche in agricoltura nel Vallo di Diano”. L'iniziativa punta ad individuare 10 buone pratiche in agricoltura presenti nel comprensorio valdianese. Iniziative che siano veri e propri esempi in agricoltura, capaci di connettere i processi innovativi con la tradizione.

"La candidatura - spiegano dal GAL a titolo esemplificativo - può riguardare ad esempio, un prodotto innovativo che unisce una o più ingredienti del territorio; il recupero e il reimpiego di varietà autoctone; introduzione di nuovi metodi di coltivazione ecosostenibili, l’uso di tecnologie ad impatto zero, etc." L'avviso per partecipare al bando è pubblicato sul sito istituzionale del GAL Vallo di Diano dove è presente anche la scheda di segnalazione, ossia la scheda da compilare spiegando in cosa consiste la buona pratica dell'azienda o dell'operatore agricolo. Le richieste dovranno essere inviate entro il 30 maggio 2021. Una volta raccolte tutte le schede si provvederà ad una attenta disamina che sarà effettuata dalla struttura tecnica dell'ente. "Le realtà selezionate - si legge nell'avviso - saranno oggetto di un’analisi approfondita sul campo da documentare e diffondere attraverso iniziative di comunicazione sui social e nel territorio". Una campagna informativa che proseguirà anche nel futuro con l'ente presieduto da Attilio Romano  utilizzerà per la campagna i mezzi istituzionali che ha a disposizione al fine di favorire adeguata pubblicità e diffusione delle pratiche selezionate.

Attraverso la visita sul territorio si provvederà a raccogliere ulteriori informazioni, rispetto alla scheda di segnalazione, al fine di conoscere in maniera più approfondita l’esperienza proposta,  comprendere come le politiche pubbliche sostengono i processi produttivi;  analizzare le ricadute economiche,  comunicare a un pubblico più ampio il modello di sviluppo e le opportunità per il territorio.

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.