Attualità

In vista della prossima stagione estiva a Ispani sarà possibile effettuare il pagamento della sosta della propria auto, attraverso il proprio cellulare. Ad annunciarlo l'amministrazione comunale che, nei giorni scorsi, con apposita delibera di giunta, ha disposto l'attivazione del nuovo servizio che non va a sostituire il precedente con i pagamento direttamente sul posto oppure attraverso altre forme di pagamento che il comune si riserva di adottare.

Il nuovo sistema di pagamento del parcheggio è stato voluto al fine di agevolare gli utenti avvalendosi anche delle nuove strumentazione tecnologiche che consentono così nuove e più agevoli modalità di riscossione e pagamento delle tariffe orarie dei parcheggio che, lo stesso Comune, ha inteso adottare al fine di incentivare la rotazione della sosta sulle aree che l'ente ha individuato ed istituito per la stagione estiva, quando si registra un deciso aumento degli utenti che usufruiscono delle aree parcheggio. Attraverso il sistema Easy Park, quindi, sarà possibile effettuare il pagamento della sosta della propria auto direttamente dal proprio smartphone, con il quale, peraltro, sarà anche possibile attivare, prolungare oppure interrompere il tempo di sosta previsto per la propria vettura.

Nella delibera viene anche chiarito che l'attivazione del nuovo sistema di pagamento non è obbligatorio e che va comunque considerato aggiuntivo ai sistemi già in uso sul territorio comunale. Inoltre, si legge nella delibera, l'amministrazione comunale potrà individuare nuovi sistemi di pagamento anche avvalendosi di altri partner. Novità in arrivo poi anche per ciò che riguarda la percorrenza delle arterie stradali principali che saranno rese più sicure in vista della prossima estate. L'amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Giudice, infatti, ha previsto l'istallazione di dissuasori di transito su alcune arterie. La decisione, su proposta dello stesso primo cittadino, è frutto di uno studio effettuato dal personale di polizia municipale in cui sono stati evidenziati diversi punti che presentano delle criticità in materia di sicurezza in particolare per i pedoni. Sulle aree sottoposte a verifica, è stata appurata la necessità di intervenire per moderare il flusso veicolare.

Da qui la decisione di adottare misure restrittive al transito che riguardano in particolare Via Risorgimento, Via Principe di Piemonte, Via Riviera e i varchi d'ingresso ai giardinetti pubblici di Capitello. "In tutte le stradine adiacenti - si legge sulla delibera - si dispone l'istallazione di dissuasori di accesso veicolare in modo che le stesse siano transitabili ai pedoni ed alle persone affette da disabilità avendo cura di garantire al massimo la sicurezza urbana e degli utenti in genere".

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.