Attualità

Emergenza personale a Polla e centro vaccinale sono stati i temi che il consigliere regionale Corrado Matera ha fatto giungere sul tavolo dei referenti aziendali e istituzionali in materia sanitaria.

Ricordando nuovamente come la situazione emergenziale non sia circoscritta all'ospedale di Polla ma riguarda tutti i presidi sanitari del territorio campano, il consigliere regionale ricorda come, in questa fase di emergenza che fa registrare anche un sensibile aumento dei casi di contagio da covid, le problematiche legate al personale sanitario così come all'impegno per una campagna vaccinale che possa proseguire in maniera celere ed efficace, incidono notevolmente anche sull'emergenza sanitaria già cronica.

"Nella giornata di ieri - annuncia Matera - ho rappresentato sia nelle sedi istituzionali regionali che in quelle aziendali le criticità già sollevate sulla mancanza di personale presso l’ospedale di Polla, ribadita con propria nota indirizzata al Presidente De Luca e al Direttore Generale dell'Asl Salerno Mario Iervolino, dal sindaco di Polla Dott. Massimo Loviso. Le soluzioni approntate dagli organi competenti - sottolinea - verranno approfondite già la prossima settimana in un confronto con i riferimenti territoriali per valutare i provvedimenti da adottare".

La difficile situazione in cui si trova a dover operare l'Ospedale di Polla per garantire un adeguato servizio sanitario, è quindi al vaglio degli enti competenti e si spera possa trovare presto una soluzione, sperando che, una soluzione tampone, possa essere seguita da una soluzione definitiva con l'individuazione di personale medico in servizio al Curto a tempo indeterminato.

Intanto il consigliere regionale Matera si sta anche occupando della campagna vaccinale e dell'ampliamento del numero dei centri vaccinali. A tal proposito annuncia che, nella stessa determinazione in cui si è fatto riferimento alle difficoltà dell'Ospedale di Polla è stato anche affrontato il tema legato alla velocizzazione delle vaccinazioni.

"A questo proposito - annuncia Matera - entro la settimana prossima verrà sottoscritto un accordo per  estendere i punti vaccinali, coinvolgendo la medicina territoriale per rafforzare la strategia organizzativa e sanitaria".

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.