Attualità

Il Piano Voucher per la connettività in banda ultralarga, approvato lo scorso maggio dal Comitato per la diffusione della banda ultralarga (Cobul), mette a disposizione, per la Campania, 37.259.188euro per il sostegno all’attivazione delle connessioni da rete fissa e all’acquisto di un personal computer o tablet.

Al momento risulta prenotato il 9,6% dei milioni di euro disponibili mentre il 26,9% è stato utilizzato con l'effettiva attivazione dei voucher. Rimane ancora il 63,46% delle risorse a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico da poter utilizzare.

In questa prima fase gli sconti sono riservati alle famiglie con reddito ISEE fino a 20mila euro.  Per la seconda fase, con i voucher per famiglie con reddito ISEE fino a 50mila euro e per imprese, bisogna attendere gli esiti della consultazione pubblica che si è chiusa a inizio settembre.

Intanto i cittadini con ISEE inferiore a euro 20.000 possono chiedere il voucher che consiste in uno sconto, fino a 500 euro, sul canone di abbonamento ai servizi di connettività internet a banda ultralarga, in caso di nuove attivazioni di utenze di rete fissa, e nella fornitura di un personal computer o un tablet.

Per accedere occorre rivolgersi direttamente a uno degli operatori accreditati presso qualsivoglia canale di vendita reso disponibile dagli operatori registrati nell’elenco di Infratel Italia S.p.a. che gestisce la misura agevolativa.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.