Attualità

 

"Protestiamo contro l'indifferenza delle autorità che non assumono la responsabilità del ruolo che ricoprono abbandonando al suo destino una persona che ha bisogno di cure e di sostegno".

Così i commercianti di Sala Consilina che questa mattina hanno abbassato le saracinesche per un'ora in segno di protesta e si sono riuniti davanti alla sede del comune per chiedere che si prendano dei provvedimenti e si dia una soluzione a tutela dei commercianti ma anche di una persona che, con disturbi e spesso in stato di alterazione psico-fisica, arreca disagi ai titolari dei negozi nel centro e ai cittadini. In alcuni casi, hanno denunciato i commercianti, si sono anche verificate delle aggressioni.

Alla manifestazione è intervenuto anche il sindaco Francesco Cavallone per dare una risposta ai commercianti, affermando che il comune sta facendo il possibile per cercare di risolvere la problematica.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.