Attualità

Il Comune di Ottati sostiene le attività commerciali ed artigianali con la concessione di un contributo una tantum. Partono infatti le domande per contributi a fondo perduto per le spese di gestione sostenute dalle attività economiche operanti nel territorio comunale. Sulla base del Dpcm del settembre scorso con il quale è stato istituito un fondo per il sostegno alle attività commerciali e artigianali delle Aree Interne, ad Ottati l’Amministrazione fa sapere che è stata attributa una somma pari a 19.613 euro.

Il sostegno economico servirà a finanziare le spese di gestione sostenute dalle attività locali e le spese per l’adeguamento al Protocollo anticontagio da Covid-19. Ad esempio sono finanziabili le spese di gestione dell’Impresa con le varie utenze, i fitti o locazione, i servizi di consulenza in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, la valutazione del rischio biologico, tra cui ricade il rischio da Covid-19, il libretto formativo per i lavoratori, l’acquisto di dispositivi come mascherine, guanti, copriscarpe, occhiali e visiere protettive, termolaser e prodotti igienizzanti. Il contributo, concesso a fondo perduto e una tantum, è cumulabile con tutte le indennità e le agevolazioni emanate a livello nazionale per fronteggiare l’attuale crisi.

La somma del contributo da erogare sarà determinato in base alle domande pervenute, che dovranno essere presentate entro il 22 febbraio, su apposito modello, a mezzo PEC all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure a mano all’ufficio protocollo del comune.

Antonella D'ALTO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.