Attualità

2 positivi su 180 tamponi effettuati sabato ad Auletta.

Lo scorso weekend, su disposizione dell’Amministrazione comunale, è stata dedicata una giornata all'indagine epidemiologica in considerazione della graduale riapertura delle scuole.

Si erano prenotati in 150 ma arrivati a metà lista circa, sabato mattina, la situazione si era bloccata. La Fondazione San Francesco Onlus di Oliveto Citra che ha messo a disposizione del Comune i tamponi ne aveva consegnati solo 80 poiché a tornare tra i banchi, come da ordinanza regionale, oggi sarebbe stata solo un'ulteriore classe: la terza elementare.

Il sindaco Pietro Pessolano però si è subito attivato per non vanificare il lavoro fatto. E oltre agli iniziali 80 tamponi inviati dalla mattina è riuscito poi a recuperarne altri 100. Così il test è proseguito anche nel pomeriggio per un totale di 180 persone esaminate. Il risultato è arrivato direttamente al cellulare degli interessati e sono solo in due ad essere risultati positivi. Sono asintomatici e in isolamento insieme alle rispettive famiglie.

Il primo cittadino Pietro Pessolano continua ad assicurare di avere la situazione monitorata e sotto controllo, restio ai bollettini a cadenza regolare, come avviene altrove, per una questione di privacy e per evitare inutili allarmismi. 

Il gruppo di opposizione Auletta Nova intanto in questi mesi, anche negli ultimi giorni con un post su fb, si è fatto portavoce di tutti quei cittadini che reclamano più trasparenza sul numero dei contagiati. Ma il sindaco va avanti ritenendo di operare in modo corretto e a tutela dei cittadini di cui, assicura, non metterebbe mai in pericolo la salute. Lo dimostra, dice, la giornata di sabato dedicata proprio all'indagine che - ci tiene a precisarlo - non è uno screening quelli può farli solo l'Asl ma un gesto di attenzione verso la comunità.

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.