Attualità

Ottimi risultati per i Comuni di Sanza, Sassano e Padula nel Vallo di Diano tra gli 11 Comuni Ricicloni della provincia di Salerno, premiati a Roma nel corso della manifestazione conclusiva dello storico concorso di Legambiente per conoscere lo stato della raccolta differenziata in Italia.

Tra i Comuni del Vallo di Diano al di sotto dei 5000 abitanti, il primo è Sanza con il 53,5% di pro-capite secco residuo e il 70,8 % di raccolta differenziata. All’11° posto nella classifica regionale, Sanza è seguita da Sassano al 18° posto, con il 64,7% di pro-capite secco residuo. Ancora per i Comuni sotto i 5000 abitanti in classifica ci sono anche Sicignano degli Alburni al terzo posto, Petina al nono con il 43,3% di pro-capite secco residuo e Caselle in Pittari alla posizione numero 16 della classifica generale con una percentuale del 62,6.

Per quanto riguarda invece i Comuni tra i 5000 e i 15000 abitanti, per il Vallo di Diano spicca Padula al quinto posto della classifica con il 66,6% di pro-capite secco residuo. Al quarto posto troviamo Roccadaspide con il 62,5 % di pro-capite secco residuo.

La XXVII edizione di Comuni Ricicloni si è svolta a conclusione della due giorni della settima edizione di EcoForum, la conferenza nazionale sull’economia circolare promossa da Legambiente, Nuova Ecologia e Kyoto Club. Comuni Ricicloni ogni anno premia le comunità locali, amministratori e cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.