Attualità

SINDACIASMEL

L’ASMEL, che riunisce oltre 3.300 Comuni di tutta Italia tra cui quasi tutti quelli campani, si schiera contro l’ordinanza del governatore De Luca che chiude le scuole fino al 30 ottobre.

“Le scuole sono l’ultima istituzione a dover chiudere - spiegano da ASMEL - finanche in stato di guerra. La soluzione di De Luca va al di là di qualsiasi logica. I dati ufficiali indicano che le scuole sono il luogo più sicuro contro i contagi, al pari dei posti di lavoro, tutti molto attrezzati al riguardo. Al contrario, sono i mezzi pubblici dove la gente è letteralmente ammassata, la fonte di sicuro contagio. I titolari di bus privati, parcheggiati nelle autorimesse per assenza di clienti e turisti, sarebbero ben lieti di essere precettati, per potenziare il trasporto pubblico.”

ASMEL chiede che il Governo autorizzi i Comuni a intervenire con un provvedimento ad horas che indichi risorse e tariffe di rimborso. “I Sindaci - concludono - come sempre, sapranno intervenire subito come in ogni occasione di emergenza”.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.