Attualità

La morte della presidente della regione Calabria Iole Santelli ha sconvolto il Paese in ogni suo settore ed in ogni sua parte. Una donna che, nell’accettare la difficile sfida di guidare la sua regione era anche consapevole di dover mettere in campo forze sovraumane dovendo anche combattere con un male terribile. La stessa forza e la stessa tenacia che le è stata riconosciuta da ogni parte del mondo politico. Jole Santelli si è dovuta arrendere alla morte questa mattina all’alba quando il corpo esanime della governatrice è stato rinvenuto nella casa a Cosenza.

Lottava da tempo contro un tumore ma pare sia stato un arresto cardiaco a strapparla alla vita. Una notizia che in poco tempo è rimbalzata sulle pagine di tutti i canali di stampa e, dopo un iniziale momento di sbandamento, sono arrivate le parole di commozione ammirazione e dolore da parti di tutti gli esponenti politici di ogni parte.

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca tra i prima ad omaggiarne il ricordo, sottolineandone soprattutto il coraggio. “Una donna coraggiosa che ha saputo combattere fino in fondo la sua battaglia” scrive il presidente della Regione Campania manifestando la vicinanza alla famiglia, al consiglio regionale calabrese e a tutti i cittadini della sua amata terra.

Un pensiero alla governatrice è arrivato anche dai due contendenti di De Luca alle scorse regionale Stefano Caldoro che ha ricordato la Santelli come “Un'amica, sorridente, sempre positiva. Una donna che viveva l’impegno politico con passione, coraggio e competenza. Mancherà alla sua comunità e a tutti noi” e Valeria Cirambino che, manifestando il suo profondo cordoglio alla famiglia e a tutto il popolo calabrese, dichiara: “La scomparsa di Jole Santelli, donna forte e tenace, mi addolora profondamente. Eravamo distanti politicamente ma ci accomunava la volontà di difendere la nostra gente”. Alla sua famiglia e al popolo calabrese mando il mio abbraccio più grande”.

Un ricordo emozionato ed emozionante arriva dall’On. Gianluca Cantalamessa che scrive: “Quando siamo stati insieme in antimafia e da candidata come governatore della tua Calabria, ti ho detto spesso come diceva mio padre che “tenevi peso, misura e qualità”. L’ hai dimostrato combattendo come una leonessa e da signora quale sei. I tuoi ultimi comizi completamente senza voce sono solo una delle dimostrazioni più evidenti. Purtroppo la tua forza non è bastata e te ne sei andata via troppo presto. Tutto il centro destra, la tua Calabria e tutto il paese oggi perdono una delle figure migliori. Ci mancherai tanto Jole”.

L’On. Gigi Casciello scrive: “Voglio ricordare Jole con il suo sorriso, la sua tenacia, con l’amore per la sua Calabria”.

Anna Maria CAVA

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.