Attualità

A pochi giorni dall’avvio del nuovo anno scolastico previsto per giovedì 24 settembre, si allunga nel Vallo di Diano e nel Tanagro la lista dei Comuni che decidono di posticipare il ritorno in classe.

Gli ultimi in ordine di tempo che hanno deciso di spostare l’inizio dell’anno scolastico sono i Comuni di Auletta e di Caggiano.  Anche l'IC Falcone di Sassano. Nell’ordinanza del sindaco Pietro Pessolano si legge che l’avvio delle attività didattiche per l'anno scolastico 2020-2021 di tutte le scuole di ogni ordine e grado del Comune di Auletta, viene posticipato al 28 settembre, in ragione anche dell'utilizzo dell'unico plesso scolastico per le consultazioni elettorali del 20 e 21 settembre e quindi per consentire l'effettuazione di una capillare e maggiore attività di sanificazione e disinfezione degli ambienti scolastici nonché il ripristino degli spazi didattici.

A Caggiano è stato deciso il rinvio al 28 settembre, fanno sapere dal Comune, dopo “un incontro con la dirigenza scolastica durante il quale sono emerse criticità e problemi organizzativi non imputabili all'Istituto, né al Comune, ma a livelli superiori. Inoltre – prosegue la nota - il protrarsi degli scrutini delle elezioni e dei tempi tecnici delle successive sanificazioni, sentito il dirigente scolastico, hanno fatto optare per il rinvio”.

Anche il Comune di Montesano sulla Marcellana ha deciso per il rientro in classe il 28 settembre, così come stabilito anche dalle Amministrazioni di Camerota, Sanza, Buonabitacolo, Vibonati, Caselle in Pittari oltre a Agropoli, Angri, Ascea, Battipaglia, Cannalonga, Capaccio Paestum, Cuccaro Vetere, Giungano, Lustra, Mercato San Severino, Perito, Omignano, Salento, Sessa Cilento, Stella Cilento, Castellabate, Eboli, Fisciano, Giffoni Valle Piana, Giungano, Nocera Inferiore, Positano, Sapri e Vallo della Lucania. Cava de’Tirreni ha rinviato l’apertura solo per le scuole sede di seggio elettorale. A Scafati e ad Albanella si tornerà in classe il primo ottobre. Ad Altavilla Silentina, invece, dopo gli ultimi casi di contagio, il comune ha deciso di posticipare l’apertura delle scuole al 5 ottobre.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.