Attualità

Da diversi anni si ripete la consuetudine per un gruppo di cittadini di recarsi sulla cima di rupe rosse nel centro salese per collocare la bandiera tricolore. Una iniziativa partita e portata avanti con tenacia da Mimmo Gorga, storico barbiere che lavora nel centro storico salese e che, da 10 anni, in segno di unità nazionale e di amore per la patria, ogni 25 aprile si reca con un gruppo di amici sulla rupe che sporge e sovrasta la città di Sala Consilina per apporre il tricolore.

Lo scorso 25 aprile, non è stato possibile effettuare l'omaggio alla patria a causa delle restrizioni imposte a seguito del diffondersi del coronavirus. Ma la tenacia dell'ideatore dell'iniziativa è stata predominante e, ieri mattina, un gruppo di volenterosi si è recato sulla rupe per l'omaggio alla Patria. Una giornata emozionante ieri, in primis per l'ideatore.

L'iniziativa, infatti, negli anni, ha visto la costante presenza di un illustre sostenitore Luigi Morello, capo dipartimento e capo squadra esperto dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina, scomparso prematuramente lo scorso marzo. Ed è a lui e ad un altro indimenticabile amico del progetto, Mariano Casale, che Mimmo Gorga ha voluto dedicare la giornata di ieri invitando i giovani ad essere più partecipi a difesa della loro terra.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.