Attualità

Il 9 agosto dello scorso anno, un giovane escursionista francese Simon Gautier perde la vita tra le montagne del Cilento e precisamente nel territorio di San Giovanni a Piro mentre era impegnato in una impresa che doveva rivelarsi epocale. Una tragedia che, nella giornata di ieri, l'amministrazione comunale di San Giovanni a Piro ha voluto ricordare stringendosi al dolore della famiglia ad un anno dalla morte.

Nei giorni scorsi la madre di Simon, Delphine Godard, accompagnata dalla figlia e da compagno, ha raggiunto la piccola località del Golfo di Policastro dove è stata accolta con grande affetto dalla comunità che, insieme a lei, nella giornata di ieri ha pianto e ricordato il giovane escursionista che, dimostrando un grande interesse per la costiera cilentana, aveva deciso di intraprendere una suggestiva avventura che, purtroppo, gli è costata la vita a seguito di una tragica caduta, a pochi passi da Pianoro di Scario. La giornata in ricordo del giovane Simon è stata fortemente voluta dall'amministrazione comunale di San Giovanni a Piro che, per l'occasione, ha anche voluto riconoscere e consegnare la cittadinanza onoraria a Simon Gautier e a sua madre Delphine, in un consiglio comunale monotematico svoltosi nel pomeriggio e conclusosi con la consegna alla Sign.ra Godard  del gagliardetto del Comune e dei documenti che certificano le cittadinanze onorarie per lei e suo figlio Simon.

Le motivazioni spiegate dal sindaco sono legate innanzitutto all'amore che il giovane escursionista francese aveva dimostrato per la terra cilentana, nell'intraprendere l'avventura che, purtroppo si è poi conclusa tragicamente. Lo stesso amore che sua madre, nonostante la tragicità degli eventi, ha continuato a dimostrare nei confronti della comunità di sangivannese, inviando aiuti durante l'emergenza Covid. A seguire la cerimonia si è spostata in località Pianoro di Ciolandrea dove è stato ritrovato il corpo senza vita del giovane e dove è posizionato un sasso con sopra inciso il nome di Simon Gautier a eterna memoria del giovane che, da ieri, insieme a sua madre è parte della comunità di San Giovanni a Piro.  

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.