Attualità

arpac sra polla

Avviate le indagini per capire se, l'incendio divampato nel pomeriggio dell'1 agosto scorso a Polla abbia provocato danni gravi alla salubrità dell'ambiente e delle coltivazioni circostanti. Questa mattina tecnici dell'ARPAC a lavoro per effettuare i prelievi di campioni di terreni siti nei pressi della zona industriale di Polla e sugli alimenti prodotti nell'area.

A darne notizia il vice sindaco Massimo Loviso, sul posto insieme ai tecnici dell'ARPAC, che, all'indomani dell'incendio, si è subito attivato per richiedere le verifiche ambientali necessarie a scongiurare qualsiasi ipotesi di rischio per la salute dell'ambiente e dei cittadini.

Questa mattina i tecnici dell'ARPAC hanno così raggiunto Polla per effettuare campionamenti e successive analisi resisi necessario dopo che, lo scorso 1 agosto, presero fuoco diverse balle di rifiuti custodite all'interno dell'impianto SRA s.r.l. (Sviluppo Risose Ambientali), ubicato nella zona industriale e che si occupa della selezione e valorizzazione dei rifiuti. Ora bisognerà attendere l'esito delle analisi sul prelievi effettuati dai tecnici dell'ARPAC per capire se, le fiamme sprigionatesi dai rifiuti stoccati presso l'impianto, abbiano provocato danni all'ambiente

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.