Attualità

A distanza di alcune settimane dalla ripartenza dei mercati rionali, a Sala Consilina, questa mattina, in occasione del mercato settimanale, gli ambulanti del settore ortofrutta hanno voluto dare vita ad una manifestazione di protesta finalizzata a chiedere nuove disposizioni per e nuovi posti per la vendita. Secondo quanto emerge le nuove disposizioni adottate dall'amministrazione comunale dopo l'emergenza covid, non piace agli ambulanti del settore ortofrutticolo che, seppur sono stati i primi a ripartire dopo il lockdown, era stata scelta come collocazione Piazza Umberto I. I commercianti, già all'epoca, avevano mostrato una certa insoddisfazione per l'assenza del settore abbigliamento ed accessori intorno al quale vi era un maggior interesse da parte degli utenti.

La riapertura del mercato a tutti i settori ha però poi visto la disposizione variare per ridurre il rischio di assembramento, allontanando quindi l'ortofrutta dagli altri prodotti in vendita. Da qui la protesta degli ambulanti che si sono visti ridurre gli introiti dato che gli utenti difficilemnte raggiungono la Piazza. Questa mattina la serrata con i commercianti che si sono rifiutati di aprire i loro banchi, recandosi poi presso il municipio per incontrare il sindaco e l'assessore delegato Vincenzo Garofalo, assente, al fine di chiedere un confronto per riprendere le posizioni fissate precedentemente al Covid. Un incontro che, secondo quanto annunciato dall'assessore si terrà a breve, in maniera tale da cercare di risolvere la situazione e venire incontro alle esigenze dei commercianti del settore. Dopo il colloquio con i referenti dell'amministrazione, gli ambulanti hanno lasciato il loro posto in attesa di nuove disposizioni.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.