Attualità

Progressi nella lotta al randagismo ad Auletta. Il vicesindaco Antonio Addesso è alle prese con il contenimento del problema dal 2011. Se ne sta occupando con risultati positivi anche per le casse del Comune. Si è passati da una spesa iniziale di 30mila euro all'anno (2011) a 12mila euro del 2020. Come? Puntando innanzitutto, ma non solo, sulle sterilizzazioni.

Per la riduzione drastica delle cifre del randagismo è infatti fondamentale la limitazione delle nascite attraverso la cattura, la sterilizzazione e la reimmissione sul territorio. A cui va aggiunta la altrettanto importante microchippatura e relativa iscrizione all’anagrafe canina.

Il fenomeno troppo spesso è mal gestito dalle amministrazioni comunali e il risultato è non solo l’assenza di controllo della popolazione canina per strada ma anche un inutile dispendio di soldi pubblici per detenerla nei canili.

"Dal 2011 - racconta Addesso - ho preso a cuore la questione: si pagava per troppi cani nel canile dove stazionavano e soffrivano per anni in una gabbia e comunque in paese ce n'erano sempre di nuovi a riprodursi creando non pochi problemi di sicurezza. Spendevamo quindi somme elevate solo per tamponare la situazione.  Ho deciso da allora di iniziare a sterilizzare gli animali e tenerli sul territorio, quelli non pericolosi, come cani di quartiere. Paghiamo la sterilizzazione circa 130euro a fronte di una spesa, per tenerli in canile, di 2euro 50 + IVA al giorno per ogni cane. I risultati si vedono:  quest'anno abbiamo fatto un impegno di spesa per 12mila, eravamo partiti da 30mila euro all'anno nel 2011. Oggi c'è un notevole risparmio ma diamo anche un servizio efficiente di affidamento cani randagi, detenzione in canile, sterilizzazioni".

"Ringrazio Teresa, Delia, Maria Antonella, Loredana e Maria Serena - conclude Antonio Addesso - le ragazze volontarie che da anni mi aiutano a far adottare cani adulti o meno. Gli amici a quattro zampe raggiungono i nuovi padroni, intercettati anche via web, grazie al collegamento che abbiamo con un'associazione di Battipaglia che consegna cani in tutta Italia".

Per contenere il fenomeno Antonio Addesso ha deciso di puntare principalmente sulle sterilizzazioni e anche sulle giornate di microchippatura gratuita e l'adozione così da ridurre drasticamente sia i numeri del randagismo che i costi per il Comune senza trascurare la tutela del diritto del cane di essere animale libero.

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.