Attualità

“La grande emergenza sanitaria che abbiamo vissuto ci ha messo di fronte alle nostre responsabilità ambientali, sociali, educative ed economiche”. Lo ha affermato il Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro, Padre Antonio De Luca, che facendo una riflessione sulla parziale uscita dall’emergenza e sul ritorno alla normalità, ha evidenziato che il contagio e la diffusione del virus hanno mostrato “che la famiglia umana è sottoposta ad una insidiosa minaccia che riguarda il futuro e la sopravvivenza della vita sulla terra”.

Sull’attesa del vaccino, Padre Antonio ha ricordato che “esistono altre urgenze che richiamano l’attenzione all’impegno per la giustizia, l’accoglienza e l’integrazione dei soggetti fragili e vulnerabili della società. Possiamo metterci sulla via del superamento della crisi sanitaria – ha affermato -  non con l’intento di rifare le cose come prima, ma recuperando la gioia del servizio, nell’educazione, nella sanità, nella tutela degli anziani, dei giovani e del lavoro”. Infine Padre Antonio ha fatto anche il punto sulla ripresa delle attività ecclesiastiche e della celebrazione dei sacramenti in tempo di emergenza sanitaria.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.