Attualità

Le linee guida del Ministero dell'Istruzione, presentate dalla ministra Lucia Azzolina, prevedono per un ritorno a scuola in sicurezza la necessità, tra le altre cose, di rimodulare orari e reinventare spazi.  In provincia di Salerno è partita la ricerca di luoghi utilizzabili per 16mila allievi che, stando alle regole imposte, rimarrebbero fuori.

Il numero di alunni per classe non dovrà superare le 15 unità per garantire il distanziamento tra i ragazzi di almeno un metro da bocca a bocca, questa la regola. Il che richiede necessariamente una riorganizzazione delle aule.

Nel Salernitano le scuole superiori sono le più interessate al reperimento di spazi, in molte aule infatti la presenza di alunni è superiore al consentito. In base ai dati dell'anno scolastico 2019-2020, ad oggi, ci sono 2.699 classi per 56920 ragazzi, quindi con una media di 21 alunni per classe. Troppo alta se il Ministero conferma il paletto dei 15 studenti per aula. Servono così 1.095 ambienti da reinventare per poter risistemare circa 16mila alunni che, con le regole anti-covid, resterebbero fuori.

Un grande lavoro per la Provincia che, in due mesi, dovrà trovare spazi idonei.

Rosa ROMANO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.