Banner

Attualità

Sì al Canile comprensoriale e no allo scioglimento del Consorzio Bacino SA3. É quanto deciso dall'ultimo Consiglio comunale di Buonabitacolo lo scorso 25 maggio.

Per ciò che riguarda il primo punto è stata approvata la "Proposta operativa di funzionamento e suddivisione dei costi" della Comunità Montana Vallo di Diano così come risulta dal nuovo Piano economico per la gestione del Canile comprensoriale di Sala Consilina. Firmata la convenzione con il gestore Diano Project, a gennaio scorso è arrivato l’accordo tanto atteso: tutti e 15 i Comuni dissero sì all’intesa impegnandosi a contribuire al mantenimento della struttura. Partecipando con complessivi 74mila euro, suddivisi in base ad un nuovo criterio che tiene conto di popolazione, estensione e densità: la quota di Buonabitacolo è poco più di 3mila.

Buonabitacolo non ritiene invece accoglibile la proposta di scioglimento del Consorzio di Bacino Sa3 esprimendo, in qualità di socio fondatore, forti preoccupazioni per la crisi finanziaria dell'Ente che impedirebbe o comunque comprometterebbe la funzionalità degli impianti sportivi. Il Comune ritiene necessaria, in questo momento così delicato per assumere ogni decisione di carattere straordinario come lo scioglimento o meno del Consorzio o anche per assicurare la regolare continuazione e gestione dei servizi consortili non obbligatori (quelli appunto attinenti gli impianti sportivi), la modifica dello statuto per consentire, limitatamente al settore sport, a tutti gli Enti consorziati compresi quelli in mora con i versamenti consortili, di poter esercitare il diritto di voto. Così da assicurare azioni partecipate e condivise. 

Rosa ROMANO

Banner

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.