Banner

Attualità

Il reparto di Ginecologia ed ostetricia del Luigi Curto di Polla all'avanguardia grazie alle donazioni provenienti dal territorio e la forte partecipazione alla raccolta fondi avviata dall'Associazione AmoDiano che ha consentito l'acquisto di importati strumenti utili per la gestione dell'emergenza e non solo. Ieri la presidente Maria Rita Di Sarli ha consegnato un utilissimo dono all'Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia di Polla.

Alla presenza del Direttore Sanitario Dott. Luigi Mandia e del responsabile Dott. Francesco De Laurentiis la consegna della sedia olandese "Multitrac", uno strumento che si rivelerà di grande aiuto alle mamme per la nascita dei bambini con parto naturale. Lo strumento è stato posizionato nella sala Travaglio Parto con grande soddisfazione del direttore Mandia che ne ha sottolineato l'importanza anche per rendere ancor più efficiente ed efficace il lavoro del personale sanitario oltre che per aiutare le mamme a mettere al mondo i loro bambini.

Soddisfatto del dono ricevuto dall'associazione AmoDiano anche il dott. De Laurentiis che, nel presentare lo strumento ha ringraziato  i membri dell'associazione per aver dedicato un pensiero al reparto

"Abbiamo sempre creduto - commenta invece dall'associazione AmoDiano - che il Vallo di Diano ed il suo indispensabile ospedale fossero isolati, soli, lasciati spesso al loro triste destino. Invece non è così. Il Vallo di Diano vanta una grande rete di persone generose e dal grande cuore". Ringraziando quanti hanno offerto il loro contributo nell'ambito della raccolta fondi spiegano perché è stato deciso di utilizzare il fondi raccolti per l'acquisto dell'attrezzatura utile al reparto di ginecologia ed ostetricia.

"Abbiamo voluto - dichiarano dall'associazione - offrire il nostro sostegno al Curto sia per la gestione dell'emergenza Covid ma anche per aiutare i sanitari a fronteggiare qualsiasi tipo situazione, anche post Covid. Abbiamo rivolto la nostra attenzione, ad un reparto importantissimo,che non molto tempo fa si è trovato in grande sofferenza dotando il punto nascita di un nuovo strumento all’avanguardia, utile alle future mamme per aiutarle ad affrontare al meglio il momento più bello ed importante della loro vita. Abbiamo optato - spiegano in conclusione -per una poltrona comprensiva di seduta anche per il partner, che durante il travaglio potrà assistere la futura mamma supportandola sia fisicamente che emotivamente.

Anna Maria CAVA

Banner

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.