Attualità

Si terrà il prossimo 26 giugno l’annuale assemblea dei soci della Bcc di Buonabitacolo e quest’anno, per la prima volta, viste le misure necessarie a contenere il contagio da Coronavirus, sarà in videoconferenza. L’annuncio è stato dato dal Direttore Generale Angelo De Luca e dal Presidente Pasquale Gentile con un video messaggio ai soci, nel quale sono state spiegate le modalità di svolgimento dell’assemblea ed è stato tracciato un bilancio, assolutamente positivo, dei dati patrimoniali, economici e finanziari dell’Istituto di Credito, ad un anno dall’adesione al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea.

Il Presidente Gentile ha dunque reso note le modalità di partecipazione all’assemblea da parte dei soci, spiegando che sarà garantito il diritto di voto grazie alla figura del rappresentante designato, il quale raccoglierà le deleghe e le espressioni di voto di tutti i soci che saranno informati dei punti all’ordine del giorno dell’Assemblea, attraverso la visita alle filiali, la pec o la posta ordinaria, nel rispetto della trasparenza e della riservatezza.

Il Direttore De Luca, dopo aver riaffermato l’importanza del contatto diretto dell’Istituto con i soci e con il territorio, ha tracciato un bilancio delle attività dell’anno, il primo nel contesto dell’Iccrea. “Abbiamo avuto risultati molto lusinghieri – ha affermato il Direttore De Luca -, abbiamo avuto crescite sia patrimoniali che finanziare, a livello di raccolta siamo aumentati del 10 % dai 137 ai 146 milioni di euro, gli impieghi sono cresciuti de 9 % da 95 a 105 milioni, la raccolta non si è fermata ai 146 dell’anno scorso, già quest’anno siamo a 151 milioni. Questo dimostra che la nostra Banca sul territorio ha svolto e sta svolgendo un ruolo di grande impulso per l’economia nonostante le difficoltà. Abbiamo registrato un utile netto superiore al milione e 400mila euro, a memoria l’utile più alto fatto negli anni”.

Il Direttore De luca ha poi elencato le importanti iniziative messe in campo a sostegno delle imprese, dei cittadini e per la sicurezza degli operatori sanitari negli ospedali nel periodo dell’emergenza Covid-19. Infine ha parlato della fusione con la Banca del Cilento, affermando che si terrà una nuova assemblea, probabilmente in autunno, in cui i soci saranno chiamati a sancire l’accordo con la consorella Banca del Cilento. “Un momento di svolta – ha detto - , dobbiamo pensare al futuro, con l’intento di creare un nuovo Istituto di Credito che partirà con nuove ambizioni, con il fine di perseguire sempre il bene dei nostri soci”.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.