Attualità

Parte in Campania il progetto "Scuola Sicura", in vista del possibile ritorno in classe a settembre di alunni e insegnanti, ma anche già a partire dai prossimi esami di Stato. Il progetto, che rientra nelle iniziative che puntano a dare sicurezza alle famiglie e a tutelare i ragazzi e le ragazze oltre che l'intero personale scolastico, prevede l’effettuazione di test rapidi e di tamponi al personale docente e non. La Campania sarà quindi tra le prime Regioni d’Italia a mettere in campo un protocollo di sicurezza denominato appunto "Scuola Sicura", per la cui realizzazione la Direzione Salute e l'Assessorato all'Istruzione hanno ricevuto il mandato dal Presidente della Regione Vincenzo De Luca.

Già a partire dai prossimi esami di maturità dunque e successivamente in vista dell'apertura del prossimo anno scolastico, saranno effettuati test rapidi e tamponi al personale docente e non docente. Per i soli esami di maturità, si precisa dalla Regione, lo "screening" per la sicurezza sanitaria riguarderà circa diecimila persone in Campania. Intanto la ministra Azzolina, su facebook, ha annunciato che si tornerà a scuola a settembre. “Grazie all'impegno di tutti – ha scritto - la scuola non si è fermata. E tornerà più forte di prima, a settembre, quando i ragazzi potranno tornare nelle aule, con i loro insegnanti”. La ministra ha anche annunciato che saranno seguite le indicazioni del documento del Comitato tecnico-scientifico del Ministero della Salute che individua, tra le regole, la distanza interpersonale di un metro, la mascherina per i maggiori di 6 anni di età, scaglionamento degli ingressi, valorizzazione degli spazi esterni per la ricreazione, le attività motorie o per programmate attività didattiche.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.