Attualità

Il Comitato tecnico scientifico, istituito per l’emergenza Covid-19, ha redatto il documento sulle misure di sicurezza da adottare per il rientro nelle scuole a settembre. Regole che garantiranno la salute di studenti, corpo docenti e collaboratori.

Previsto innanzitutto il distanziamento interpersonale di almeno 1 mt, considerando anche lo spazio di movimento. Questa distanza andrà garantita nelle aule, nei laboratori, in aula magna, nei teatri scolastici. Si passa a 2 mt per le attività svolte in palestra. Preservato il consumo del pasto a scuola, ma sempre garantendo le distanze. Al fine di limitare gli assembramenti nelle aree comuni, saranno valorizzate le aree esterne dei plessi per lo svolgimento della ricreazione, delle attività motorie e per programmate attività didattiche.

All'ingresso della scuola non sarà necessaria la rilevazione della temperatura corporea. Ma chiunque avrà una sintomatologia respiratoria o temperatura superiore a 37,5 dovrà restare a casa. Ciascuna realtà scolastica procederà ad una mappatura e riorganizzazione dei propri spazi in rapporto al numero di alunni e alla consistenza del personale. Prima della riapertura, in tutte le scuole avverrà una pulizia approfondita degli spazi. Pulizie che dovranno, comunque, essere effettuate quotidianamente.

Per quanto riguarda l’uso della mascherina, gli alunni sopra i 6 anni dovranno portarla per tutto il periodo di permanenza nei locali scolastici, fatte salve le dovute eccezioni, ad esempio quando si fa attività fisica, durante il pasto o le interrogazioni, come già previsto per gli Esami di Stato del II ciclo. Gli alunni della scuola dell'infanzia, ovviamente, non dovranno indossarla, avendo un’età inferiore ai 6 anni.

Federico D’ALESSIO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.