Attualità

La pandemia non ha mai fermato tanto l’arte quanto la cultura e anche quest’anno “I Colloqui Fiorentini-nihil alienum” non si fermano ottenendo, infatti, l’esonero dal servizio con Circolare del Miur. L’originale evento ha una struttura poco “convegnistica”, e scardina per “ri-nnovare” il tradizionale rapporto tra studenti e docenti. I Colloqui Fiorentini sono uno spazio nella scuola italiana in cui si dà assoluta libertà agli studenti di avventurarsi nella scoperta di sé e del mondo, in una profonda armonia tra cultura e vita, un modo per promuovere e valorizzare le loro capacità di elaborazione dei contenuti culturali studiati e delle loro capacità espressive, mentre per i docenti è occasione di aggiornamento professionale di alto livello culturale. Si vuole comunicare ai giovani l’interesse e la passione verso l’uomo e la sua avventura senza censure, pregiudizi e schematismi. Per la qualità scientifica e la sua particolarità riconosciuta a livello nazionale, l’evento è stato inserito nell’Elenco delle Esperienze di promozione delle Eccellenze.

Anno dopo anno, durante il convegno, si ripercorrono i maggiori autori della letteratura italiana. Quest’anno saranno le opere di Cesare Pavese ad essere analizzate durante i due giorni di Convegno. Il 21 e 22 Maggio anche gli studenti delle classi 3B e 3C del Liceo Marco Tullio Cicerone di Sala Consilina parteciperanno virtualmente all’evento e  al concorso letterario.  A causa della pandemia le lezioni si sono svolte e continuano a svolgersi sulle piattaforme Zoom o Google Meet cosicché i ragazzi, conoscendo l’argomento, possano porre quesiti o fare interventi.  Il programma letterario per i giovani liceali è fitto e si prevedono diversi appuntamenti tra Maggio e Giugno: il primo si è tenuto il 12 e 13 Maggio con il giornalista Pasquale Sorrentino che ha parlato del ruolo della  comunicazione ai tempi della pandemia , per proseguire il 21 e 22 Maggio con il convegno “I Colloqui Fiorentini” in diretta streaming e in diretta su Rai 3, il 25 Maggio sarà Roberto Saviano a tenere lezione agli studenti,  a Giugno invece si svolgeranno le Lezioni di Letteratura con la Normale di Pisa e si attende al momento la risposta  dall’autrice Dacia Mariani che dovrebbe tenere una lezione sul romanzo del 900.

Katia LUCIANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.