Attualità

“Decisione incomprensibile”. Commenta così l’assessore regionale al turismo Corrado Matera la notizia apparsa sulla Gazzetta Ufficiale dello scorso 20 maggio che andava a rettificare l’articolo 112 del decreto rilancio dedicato proprio agli aiuti economici in favore delle aree maggiormente colpiti dal Coronavirus. Una posizione quella assunta dal Governo giallorosso che, secondo quanto dichiarato dall’assessore al turismo, va in contrasto anche con quanto deciso dopo una lunga trattativa e che modifica quindi quanto stabilito inizialmente e pubblicato in Gazzetta Ufficiale. L’assessore Matera, nella giornata di ieri, aveva manifestato tramite l’emittente RAI il suo totale disappunto sulla decisione. Scelta inaccettabile quella di cambiare in una notte quanto stabilito inizialmente, escludendo interi territorio colpiti dall’emergenza Covid e dichiarate zone rosse.

“Zone che – dichiara l’assessore regionale – hanno sofferto e continuano a soffrire per gli effetti di un’emergenza che, oltre che sanitaria, è sociale ed economica. Un dietrofront del Governo – continua - senza alcuna motivazione, dopo settimane di discussione e sollecitazione sulla questione, accolta ufficialmente con la pubblicazione del Decreto in Gazzetta Ufficiale e che penalizza fortemente in primis il Sud”. Inamissibile per l’esponente regionale, la decisione del Governo che, con poche righe inserite in una rettifica pubblicata il giorno dopo l’ufficializzazione del Decreto Rilancio, ha escluso totalmente la Campania ed anche il Sud Italia dalla ripartizione dei fondi. “Difenderemo in tutti i modi e in tutte le sedi – continua Matera - le ragioni dei nostri territori. Ora più che mai abbiamo bisogno di uno Stato solidale. L’economia è in ginocchio e il Governo deve infondere fiducia nei cittadini e non umiliarli con decisioni discriminanti. Chiameremo a responsabilità il Governo affinché ritorni sui suoi passi- e conclude - L'Italia riparte solo se riparte insieme al Sud".

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.