Attualità

 

L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto

Nonostante il sindaco ed il vice sindaco siano risultati positivo al coronavirus, in questi giorni di emergenza epidemiologica la macchina amministrativa del comune di Auletta non si è arrestata ed ha messo in campo numerose iniziative finalizzate a tutelare l’incolumità dei cittadini e a seguirli in quelle che potevano essere le necessità dei singoli. Il Vice Sindaco Antonio Addesso, in particolare, pur ricoverato in ospedale a seguito del contagio del virus, ha seguito passo passo le iniziative messe in campo dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pietro Pessolano e che hanno riguardato ad esempio la distribuzione delle uova pasquali e delle mascherine, l’emanazione e la diffusione di decreti. Inoltre, tra le attività messe in campo dal comune di Auletta anche la convenzione per la consegna diretta dei rifiuti presso il termovalorizzatore di Acerra al fine di provvedere all’incenerimento degli stessi. Per questo periodo di emergenza epidemiologica, infatti, è stata attivata una nuova e specifica modalità di conferimento dei rifiuti prevedendo diverse modalità per le persone e le famiglie in isolamento per contagio o ipotesi di contagio e per quelle famiglie che, invece, non sono sottoposte a quarantena. L’amministrazione aulettese ha infatti emanato il divieto di effettuare la differenziata per le persone risultate positive o poste in quarantena con i rifiuti che saranno trasferiti direttamente presso l’inceneritore di Acerra.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.