Attualità

La Regione Campania ha definito il Piano socioeconomico contro la crisi indotta dalle misure di contenimento dell’epidemia scatenata dal virus Covid-19, stanziando oltre 604,7 milioni di euro. Importante il budget previsto per l’agricoltura, ben 79 milioni di euro, suddivisi per aree di intervento.  

50 milioni di euro sono stati previsti per il “Bonus imprese agricole e della pesca”, che riguarda “in particolare i comparti del “florovivaismo, dell’ortofrutta, della zootecnica (bufalini, bovini, ovicaprino), della pesca e dell’acquacoltura”. Poco meno di 30mila euro saranno suddivisi tra coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali, iscritti all’Inps, a cui verranno assegnati contributi una tantum dai 1500 euro (per aziende fino a 5 dipendenti) ai 2000 euro (con più di 5 dipendenti). Sulle modalità di assegnazione del bonus, dovrebbe essere implementato mediante domanda all’Inps nel giro di 15 giorni dall’approvazione del provvedimento attuativo.

E’ poi previsto un quadro finanziario a parte per le “Misure di sostegno per specifici comparti dell’agricoltura", del valore complessivo di 29 milioni, articolato in due misure, una per il comparto bufalino da 19 milioni ed un'altra per il florovivaismo da 10 milioni.

Federico D'ALESSIO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.