Attualità

Dalla "Spesa Sospesa" a "Un libro a casa" sono diverse le iniziative ideate a Montesano sulla Marcellana per affrontare l'emergenza e l'isolamento con un po' di serenità. Alcune già note e attivate anche in altre realtà altre assolutamente inedite da queste parti.

Come è successo anche in altri Comuni si è attivata la catena della solidarietà alimentare a favore di chi in questo frangente drammatico, oltre che a pensare a proteggersi dal Covid, deve fare i conti con la difficoltà di mettere un pasto a tavola. E anche a Montesano, su iniziativa di privati cittadini, sostenuti dal Comune, è partita la Spesa Sospesa: chiunque, quando va a fare la spesa per sè e per la propria famiglia, può lasciare prodotti in un apposito carrello nei negozi di Montesano. Che hanno aderito tutti all'unanimità. Gli alimenti sono distribuiti, tramite i volontari della protezione civile, alle famiglie in accertato stato di disagio.

Nel pomeriggio di ieri c'è stato il primo giro di consegne. "Ringrazio - ha detto il sindaco Giuseppe Rinaldi - tutti coloro parteciperanno all'iniziativa e gli esercenti tutti per la disponibilità. Ci tengo a dire come questa iniziativa di sostegno sociale sia stata voluta da diversi cittadini (Maurizio, Annarosa, Giuseppe, Nicola ed altri) e sollecitata dal gruppo di opposizione consiliare nella persona della consigliera Amanda Cozza. Lo dico anche per mostrare la dovuta ed opportuna unità che intercorre nel consiglio comunale tutto in questa fase di emergenza. L'iniziativa, curata dal consigliere con delega alla protezione civile Giuseppe Gagliotta (333/9760799), si può allargare anche alle altre attività ad oggi consentite, stiamo predisponendo un avviso in questo senso.

A Montesano si pensa anche al benessere degli amici a quattro zampe quali parte integrante della famiglia. "Grazie alla generosità di Scodinzolando - ha annunciato il primo cittadino - siamo disponibili, sempre con i volontari della protezione civile, a consegnare gratuitamente alimenti per i cani e gatti a coloro che non abbiano la possibilità di reperirli".

E in questa fase di emergenza il sindaco ha ideato anche Un Libro a Casa, un servizio per i giovani e non solo. I libri delle Biblioteche pubbliche e private di Montesano Sulla Marcellana sono a disposizione di chiunque voglia leggerli. Sarà "la protezione civile, nel rispetto della precedenza che altre attività hanno, a recapitarli a casa di chi li richiede.

Rosa ROMANO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.