Attualità

Stanotte torna l’ora legale che preannuncia la bella stagione.

Le lancette vanno spostate in avanti di un’ora. Da domani si dormirà un’ora in meno ma avremo un’ora di luce in più al giorno. Ciò garantisce per i prossimi 7 mesi benefici per il sistema economico e per l'ambiente ritardando l'uso della luce artificiale. L'ora legale è stata introdotta ragionando in termini di risparmio d’energia, per molti il cambio si traduce in stress e affaticamento. Il riadattamento infatti è sempre traumatico, ha conseguenze sul corpo e sulla mente.

Cosa cambia ai tempi del coronavirus? É la domanda che tutti ci poniamo. L'epidemia ha già sconvolto abbastanza la nostra quotidianità, chissà quali saranno le conseguenze questa volta, come verrà vissuto lo spirito di rinascita che di solito è legato a questo appuntamento primaverile fisso. La quarantena imposta ha rallentato i nostri ritmi quindi, dicono gli esperti, potrebbe rendere il cambiamento meno impattante. Serviranno alcuni giorni per abituarsi al mini jet-lag.

Il prossimo 25 ottobre poi faremo il contrario per tornare nell'ora solare. Sì, perchè in Italia si continuerà a spostare le lancette due volte l'anno. Il nostro Paese ha già depositato a Bruxelles una richiesta formale per mantenere invariata la situazione attuale.

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.