Attualità

É iniziato ieri a Monte San Giacomo il nuovo iter, nell'ambito delle misure legate all'emergenza coronavirus, per il ritiro della pensione. Il pagamento presso gli sportelli viene distribuito su più giorni e scaglionato in ordine alfabetico. Gli uomini della Protezione Civile comunale ieri mattina hanno presidiato l'ufficio postale evitando assembramenti e consegnando mascherine e guanti monouso. Ed è andato tutto liscio, grazie al lavoro dei volontari e all'impegno dei pensionati che hanno seguito tutte le disposizioni.

L'operazione verrà riproposta anche nelle prossime giornate di pagamento delle pensioni sia all'ufficio postale che allo sportello locale della Banca Monte Pruno.

Per Poste italiane ieri è toccato ai cognomi dalla lettera A alla lettera D; si prosegue lunedì 30 marzo con i cognomi dalla E alla O; e mercoledì 1 aprile dalla P alla Z.

Per quel che riguarda la Banca Monte Pruno, pur avendo chiuso l'Ufficio tesoreria fino al 3 aprile, per venire incontro ai propri clienti, d'intesa con l'amministrazione comunale, rimarrà aperta due giorni sia al mattino che al pomeriggio solo per il pagamento delle pensioni: mercoledì 1 aprile per i cognomi dalla lettera A alla lettera L e giovedì 2 aprile dalla M alla Z.

Tutti i pensionati, prima di recarsi alla posta o alla banca, devono contattare la protezione civile che indicherà ad ognuno il tempo occorrente per il proprio turno così da evitare code e assembramenti.

É un impegno costante quello dei volontari sangiacomesi che, da quando è iniziata l'emergenza, stanno lavorando su tanti fronti assicurando il rispetto delle regole in paese.

Sempre operativi, instancabilmente, sono a disposizione di chi ha bisogno. Grazie all'impegno e alla solidarietà dimostrata da alcune sarte locali che hanno regalato oltre 1000 mascherine finora, loro le hanno distribuite a tutte famiglie. Agli anziani e ai malati stanno garantendo il servizio di assistenza a domicilio per quel che riguarda la spesa di beni necessari, l'acquisto di farmaci e la prescrizione ambulatoriale, gli adempimenti amministrativi. Non solo. Sono in giro per il paese a ricordare e consigliare continuamente alla gente di stare in casa; presidiano le vie di accesso al paese per capire gli spostamenti e permettere quindi di tenere sottocontrollo la situazione. 

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.