Attualità

Il personale sanitario ed amministrativo del Lugi Curto non si risparmia in questa fase emergenziale. Tra questi c’è il Dott. Colangelo che, come molti medici in servizio, hanno dovuto allontanarsi dalle loro famiglie per evitare il rischio di contagio che, invece, è oggi diventato una prerogativa del lavoro dei sanitari ma che, pur tra mille paure, non smettono di svoglere il loro lavoro e di impegnarsi per salvare vite umane. Il Dott Giuseppe Colangelo, medico dell’Unità Operativa di Cardiologia, reparto che ha dovuto cedere parte dell’ala per consentire di realizzare un reparto Covid, racconta le sue giornate e quelle dei suoi colleghi tra le mura dell’ospedale pollese che, in questa fase di emergenza epidemiologica ha scelto come sua casa.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.