Attualità

L’Asl Salerno dematerializza le ricette dei farmaci, che diventano elettroniche. É una delle misure di contenimento del contagio da Covid-19 prevista dall'Ordinanza (n.651/2020) della Protezione civile del 19 marzo. Un sistema veloce di prescrizione dei medicinali, recepito dalla Regione Campania che ne ha autorizzato l'adozione anche per i anche per i farmaci in Distribuzione Per Conto (DPC).

Si evita così di andare e fermarsi negli ambulatori medici. La diffusione del virus ha richiesto provvedimenti, che si sono fatti man mano più stringenti, tali da ridurre al minimo gli spostamenti: E che valgono per tutti i cittadini. Ma a frequentare gli studi medici è soprattutto una fascia di popolazione più fragile e con patologie spesso croniche. E ci si va per rinnovare un farmaco che già si prende senza bisogno di fare controlli.

Il sistema velocizza quindi le procedure. Prevede che per la prescrizione di un farmaco il paziente dovrà contattare il proprio medico a distanza quindi via telefono, app, email, chiedendo che gli venga rilasciata la ricetta dematerializzata e che gli venga comunicato il relativo numero (NRE), che va mostrato al farmacista insieme con la propria Tessera Sanitaria.

Il paziente potrà chiedere al proprio medico di ricevere il numero per posta elettronica, sia mail normale che Pec; via sms o app che consentono lo scambio di messaggi e immagini; oppure con verbalmente per telefono.

Quando il paziente si recherà in farmacia dovrà presentare il numero ricevuto e il proprio codice fiscale. In caso sia stata utilizzata un’app basterà mostrare al farmacista il codice a barre o il numero inviato dal medico.

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.