Attualità

Psicosi Coronavirus in questi giorni in Italia e, naturalmente anche nel Vallo di Diano e nell'intera provincia salernitana. In continuo aggiornamento le notizie legate al numero dei contagi, al momento prevalentemente nel nord Italia con qualche caso nel centro, che si propagano a macchia d'olio.

Al momento, però, non si registrano casi di guarigione sopravvenuta, nonostante circolino sul web notizie secondo cui, dal coronavirus, si guarisce in due giorni. Tra ipotetiche verità e fake news, è necessario saper adottare i dovuti accorgimenti per evitare il propagarsi del virus. Per tale ragione sono in circolazione pieghevoli informativi con suggerimenti importanti per essere preparati a fronteggiare l'emergenza. 10 consigli utili che partono dal rafforzamento delle misure igieniche sulla persona.

È infatti consigliato lavarsi spesso le mani e disinfettarle, anche utilizzando semplice candeggina che è il miglior disinfettante in commercio. Un'accurata pulizia delle mani, infatti, può contribuire in maniera decisa a prevenire l'infezione. Inoltre lavandosi bene le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi e, laddove non è possibile utilizzando un disinfettante contenente almeno iil 60% di alcool, può contribuire ad eliminare il virus.

Se le mani non sono state ben lavate è opportuno evitare di toccare naso, bocca e occhi, da cui può entrare il virus nel corpo, inoltre, a differenza di quanto preventivamente affermato, il virus può essere contratto anche nel caso in cui le mani toccano superfici contaminate e, attraverso bocca naso e occhi entra nel corpo se le mani non sono state accuratamente lavate.

Altro accorgimento, come ben noto, evitare il contatto ravvicinato con persone affette da infezioni respiratorie acute mantenendo una distanza di almeno un metro ed in particolare quando tossiscono o starnutiscono o con febbre, dato che il virus si trasmette tramite le goccioline di saliva.

Stesso discorso per chi soffre di un'infezione respiratoria acuta che deve evitare contatti ravvicinati con altre persone e, se deve tossire o starnutire deve farlo nella piegatura del gomito o in un fazzoletto monouso, inoltre deve indossare mascherina e lavarsi spesso le mani.

Non serve utilizzare gli antibiotici se non prescritti da medico. Gli antibiotici, infatti, non sono adatti a combattere i virus ma possono essere efficaci solo contro i batteri.

Disinfettare bene le superfici utilizzando candeggina, solventi, etanolo, acido paracetico e cloroformio.

I prodotti made in Cina o i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi, così come gli animali domestici e da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus.

Il periodo di incubazione del COVID 19 è stimato intorno ai 14 giorni . "Se sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni o sei stato a contatto con persone tornate dalla Cina da meno di 14 giorni e soffri di febbre, tosse, difficoltà respiratorie, dolori muscolari e stanchezza, bisogna chiamare il numero verde 1500 istituito dal ministero della salute che saprò fornire le giuste indicazioni su cosa fare ed intanto, se si è in contatto con altre persone, indossare immediatamente la mascherina. Questi alcuni suggerimenti utili su come comportarsi  

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.