Attualità

Domenica 16 Febbraio Andrea Di Maria, l’attore valdianese, durante l’evento “Serata per Umberto” che si è tenuta al Teatro Diana di Napoli in onore dell’attore napoletano Umberto Bellissimo, scomparso 4 anni fa, ha ricevuto il “Premio Umberto Bellissmo”: un premio riservato ai giovani con particolari doti attoriali e alle scuole che si distinguono per progetti e laboratori che promuovono la cultura teatrale, musicale e coreutica. Alla serata, durante la quale è stata ricordata la figura di Umberto Bellissimo e la sua dedizione all’arte del teatro, hanno partecipato numerosi amici dell’attore napoletano, tra cui Vincenzo Salemme.

E’ stato lo stesso Salemme che, sul palco, con la sua verve ha annunciato: “questo è Andrea Di Maria: a vederlo non gli dai 3 lire in mano e poi scopri che è bravo”. Così lo ha presentato e ha consegnato il premio al giovane attore per “essersi distinto nella valorizzazione dell’arte teatrale e della recitazione televisiva e cinematografica, coniugando i valori della tradizione con l’innovazione multimediale”. E in relazione alla presentazione goliardica di Salemme, Andrea racconta simpaticamente: “Vincenzo sa sempre come mettermi a mio agio”. “Ricevere un premio è sempre motivo di soddisfazione – continua- vuol dire che stai facendo bene il tuo lavoro”.

Felice e onorato di aver ricevuto il premio, ma anche di aver partecipato al ricordo di Umberto Bellissimo, “attore che – dichiara-  non ho mai conosciuto di persona ma che ho seguito molto per la forza comunicativa ed espressiva che arrivava al pubblico in maniera diretta ed istintiva, il tipo di attore che mi piace osservare e dal quale cerco sempre di imparare qualcosa”. Andrea Di Maria continua a riscuotere successo, a crescere e mostrare sempre di più il talento e la bravura che lo contraddistinguono e alla domanda riguardo l’attesissimo spettacolo “Sciò” in scena il 1 Marzo al Teatro Mario Scarpetta di Sala Consilina, lasciandoci la giusta curiosità, ci risponde : “Sciò è uno spettacolo che partendo dalla commedia del ‘500 e attraversando le varie stazioni di questo genere si fonde con la tragedia greca e la letteratura cavalleresca co ‘na spruzzata di Shakespeare e arriva...aspè mi só perso, non mi ricordo più che stavo dicendo”.

Insomma, siamo sicuri che il “nostro” Andrea ci farà ridere e tanto. Tante soddisfazioni e tanto lavoro per l’attore che dopo “Sciò” a breve rindosserà i panni d’ “o Diplomato” in Gomorra 5 e lo vedremo al cinema nella commedia “7 ore per farti innamorare” di Giampaolo Morelli, con Serena Rossi, Massimiliano Gallo, Diana Del Bufalo e tanti altri bravissimi attori, che uscirà nelle sale il 26 Marzo.

Katia LUCIANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.