Attualità

Prosegue l’impegno della Regione Campania per garantire maggiore sicurezza sugli autobus del trasporto pubblico locale. Ieri infatti è stato rinnovato per altri tre anni il protocollo di intesa con le Prefetture e le Forze dell'ordine per il "Miglioramento degli standard di sicurezza sui trasporti pubblici". Nella sala De Sanctis di Palazzo Santa Lucia hanno apposto la loro firma il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, i Prefetti e i Questori delle cinque province campane e il Comandante regionale della Guardia di Finanza Virgilio Pomponi. L'obiettivo dell’intesa, attivata per la prima volta nel 2016 con valenza triennale, è quello di contrastare atti di vandalismo e fenomeni di aggressione nei confronti del personale di bordo e degli utenti del trasporto pubblico locale, facendo percepire, allo stesso tempo, ai cittadini un maggior senso di sicurezza. In base al protocollo, gli appartenenti alle forze dell'ordine potranno circolare gratuitamente sugli autobus che svolgono servizi di trasporto pubblico locale, al fine di fornire assistenza e intervento in caso di commissione di reati o di necessità di ripristino dell’ordine pubblico. 

La collaborazione tra la Regione, le Prefetture e le Forze dell’Ordine campane ha avuto finora un impatto positivo, accrescendo la percezione di sicurezza dei viaggiatori e contribuendo a ridurre il verificarsi di fenomeni di aggressione o di vandalismo. Il Presidente De Luca ha ricordato che le esigenze di tutela della sicurezza pubblica sono oggi ancora più evidenti dall’incremento dell’utenza studentesca sui servizi di trasporto pubblico locale, dovuto anche alla messa a disposizione degli studenti campani di 130mila abbonamenti gratuiti. Al tavolo era presente anche il Presidente della Commissione Trasporti del Consiglio regionale Luca Cascone che ha ricordato tra l'altro come questo progetto coinvolga anche militari e vigili del fuoco con una scontistica superiore al 60%. 

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.