Attualità

Un cittadino teggianese si scaglia contro le luminarie invernali nel centro storico della città medievale e lo fa attraverso un volantino della Bacheca Dianense. lo scrivente critica inizialmente l'iniziativa, in particolare il progetto "Intorno al presepe...itinerari tra luci e stroria" ideata e realizzata dall'amministrazione Cimino nella stagione 2015/2016, che per primi avevano puntato alla destagionalizzazione del turismo.

Per il cittadino teggianese la sua città "non si presta per impegni di spese natalizie" denunciando anche una ipotetica assenza di "promozione studiata a tavolino". Dopo poche parole, però, lamenta il fatto che, alla ripresa dell'iniziativa in questa edizione 2019/2020 si sia tardato troppo nell'allestimento e nell'attivazione delle iniziative natalizie perdendo ben due fine settimana.

In ogni caso, secondo il cittadino teggianese, il problema è sempre la mancata programmazione e l'inutilità dell'evento. Non si fa attendere la replica del consigliere comunale di Rinnoviamo Diano Marianna Morello, che ricorda il ricco e variegato progetto adottato dalla sua amministrazione e la sua utilità anche per il recupero di beni storici 

Altra accusa, sempre secondo lo scrivente la solitudine del Sindaco Michele Di Candia nella realizzazione della manifestazione natalizia, lasciando intendere, oltre ad un disinteresse da parte dei consiglieri comunali di maggioranza all'iniziativa, anche uno scarso interesse sia della Pro Loco di Teggiano presieduta da Biagio Matera e, finanche dimenticandosi del contributo dell'assessorato regionale al turismo. 

Anna Maria CAVA

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.