Attualità

Ieri la conclusione a Capaccio Paestum della 22esima edizione della "Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico", il più grande Salone espositivo del mondo dedicato all'archeologia. Anche il Comune di Atena Lucana con la sua storia e con i suoi musei è presente con un suo spazio dedicato alle proposte turistiche locali, una su tutte il Museo Archeologico Elena D’Alto.

Ma non solo, tanti i punti di attrazione su cui la cittadina può contare. E la BMTA è stata un’occasione importante per farsi conoscere. La manifestazione è ha registrato numeri record: in quattro giorni ha ospitato centinaia tra espositori, Paesi esteri e relatori. Migliaia i visitatori. In un mese, fino al 17 novembre, si sono registrati quasi 40.000 mila accessi al sito e sono state oltre 115mila le pagine più visitate.

Un bilancio più che positivo. L’evento “si conferma - commenta Ugo Picarelli, fondatore e direttore della manifestazione - il luogo privilegiato sul piano internazionale di dialogo e scambio tra le maggiori organizzazioni e istituzioni e le massime autorità in materia di promozione del turismo culturale e valorizzazione del patrimonio archeologico. Qui nascono e si consolidano collaborazioni e sinergie interculturali che difficilmente altrove troverebbero terreno così fertile”.

E sulla sinergia tra gli operatori locali e il Comune ha puntato anche Atena Lucana.

 

Nel Videoservizio l'intervista realizzata da Rosa Romano al sindaco di Atena Lucana Luigi Vertucci

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.