Attualità

Questa mattina il Comitato Se Non Ora Quando Vallo di Diano, ha voluto incontrare i giovani per una mattinata dedicata al ricordo delle 26 giovani donne migranti decedute pare, durante la traversata del Mediterraneo ma giunte purtroppo già morte al porto di Salerno. Il caso si verificò nel 2017 e anche il Vallo di Diano si offrì per dare degna sepoltura alle giovani vittime tutte di età compresa tra i 14 e i 18 anni. A distanza di 2 anni dall'accaduto, il comitato ha voluto ricordare le 6 donne sepolte nei diversi cimiteri valdianesi apponendo una pietra d'inciampo davanti alla sede del Liceo Classico Cicerone di Sala Consilina. A seguire un convegno sul tema "Inciampando nella solidarietà" alla presenza del direttore del Consiglio Italiano Rifugiati.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.