Attualità

"Leggerezza amministrativa e inerzia politica", due aspetti che hanno caratterizzato questi primi sei mesi di amministrazione Cavallone a Sala Consilina. A sostenerlo il gruppo consiliare “Salesi” che questa mattina, presso il bar Fifty Eight in località Trinità, ha tenuto una conferenza stampa per fare un bilancio di quanto è stato fatto finora.  

Tanti i punti toccati dai quattro membri del gruppo intervenuti: ex tribunale e carcere, scuole medie di Trinità, l’asfalto delle strade. Situazioni che sono ferme al palo e prese ad esempio da "Salesi" per descrivere l’incapacità politica degli attuali amministratori i quali – è stato ribadito a più riprese stamattina – falliscono nel momento in cui decidono di ricorre solo ed esclusivamente alle aule dei tribunali per andare avanti nella programmazione piuttosto che impegnarsi nell’attività di mediazione, propria della politica, che sortirebbe di sicuro esiti più concreti.

Il disinteresse verso il territorio e la comunità si sta manifestando - hanno detto - anche in relazione, ad esempio, alle aree giochi dimenticate, tanto in periferia quanto nel centro città, e recuperate grazie all’intervento di privati e associazioni.

In sintesi "Salesi" imputa all’amministrazione il limitarsi all’ordinario e la mancanza di visione. Così come la mancanza di trasparenza nella gestione della cosa pubblica e nell’assunzione di decisioni i cui effetti vanno a ricadere sulla comunità.

Come gruppo di opposizione hanno confermato la disponibilità a collaborare e votare a favore di qualsiasi iniziativa che riterranno meritevole. Intanto stanno "studiando" una serie di questione che richiedono attenzione: il canile comprensiorale; la situazione del Consorzio sociale ex Piano di Zona; il PUC; e continueranno ad insistere per la predisposizione del regolamento comunale che disciplini lo streaming delle sedute consiliari. 

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.