Attualità

Parte dalle medie la “rivoluzione verde” nelle scuole di Auletta. In prima linea nella sfida plastic free, il Comune in questi giorni ha avviato la distribuzione del kit di posate in policarbonato.

Agli studenti è fornito un piatto, le posate, un bicchiere e un sacchetto contenitore. Tutto lavabile e riutilizzabile per i pasti successivi.

Su proposta della commissione mensa, presieduta dalla prof.ssa Dania Gavioli, si è deciso di cambiare registro nella gestione dei servizi di refezione scolastica puntando su nuovi materiali più ecologici così da eliminare i prodotti monouso e ridurre i rifiuti.

Dall’amministrazione comunale parlano di un piccolo passo verso la riduzione della plastica scegliendo come soluzione più rispettosa per l'ambiente il passaggio a materiali alternativi come quelli lavabili poiché i compostabili e biodegradabili avrebbero comportato l’onere dello smaltimento dell’umido presso la piattaforma convenzionata di Eboli. Il che avrebbe inciso sui costi e sui consumi energetici.

L’utilizzo delle stoviglie pluriuso a scuola rientra nella visione comune sulla questione ambientale che appassiona tutta l'amministrazione comunale. Rientra nelle politiche di impegno a ridurre l'impatto dell’uomo sull’ambiente. La gestione ecosostenibile del servizio innesca anche un percorso educativo che coinvolge i ragazzi e le loro famiglie stimolati così a comportamenti virtuosi orientati al riuso, e non all’usa e getta, e quindi sensibilizzati alla “cultura” dell’ambiente e della salute umana.

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.