Attualità

Ieri sera, presso la sala del Polo Multifunzionale di San Pietro al Tanagro si è svolto un primo incontro interlocutorio tra i presidenti di Pro Loco per ridare vita al Consorzio delle Pro Loco Vallo di Diano. Una idea proposta dall'assessore del comune di San Pietro Antonio Pagliarulo che ha raccolto il consenso delle 15 associazioni di promozione turistica che ad oggi risultano costituite su territorio valdianese. Seppur nel primo incontro è mancata la piena adesione, da parte dei vari referenti è comunque giunta la disponibilità e l'apertura alla costituzione di un ente unico che possa rapportarsi con tutte le pro loco esistenti ed essere collante tra le varie realtà. Soddisfatto per questo primo incontro l'organizzatore Antonio Pagliarulo anche per la presenza, nella serata di ieri, di giovani presidenti. Nuove figure che saranno anche capaci di portare una ventata di novità anche nelle idee. Una prima riunione, a cui a strettissimo giro ne seguiranno altre, che si è rivelata molto fruttuosa per le idee esposte.

"L'incontro - spiega Pagliarulo - segna l’inizio di un processo per lo studio e la diffusione di una nuova offerta turistica che renderebbe il Consorzio funzionale agli obiettivi derivanti dall’attuazione del piano turistico della Regione Campania, dei siti turistici dei Comuni interessati, dall’UNPLI e dalle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere". Diverse le proposte a cui si intende dar seguito nel breve tempo come ad esempio la partecipazione alla prossima Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico in programma a Paestum dal 14 al 17 novembre. Inoltre vi è la volontà di fare del consorzio delle Pro Loco un ente organizzatore di corsi di formazione e di valorizzazione al servizio di tutte le strutture ricettive, in maniera tale da creare una servizio di accoglienza turistica omogenea e di alta qualità.

"Il Consorzio, - spiega Antonio Pagliarulo - si porrà come supporto agli stakeholder attraverso delle fasi  di  sviluppo di progettualità, formazione nella fase ricettiva e creazione di offerte turistiche diversificate, condivise dalle reti di realtà territoriali, anche tramite la creazione di nuovi modelli collaborativi". Il Consorzio delle Pro Loco punta anche alla creazione di un calendario di eventi e appuntamenti in grado di coprire l'intero arco dell'anno in maniera tale da poter proporre un'offerta turistica diversificata e più ampia per portare visitatori anche durante il periodo invernale, evitando l'accavallamento di eventi durante il periodo estivo. Un progetto che si cercherà di attuare già dal prossimo anno.

Anna Maria CAVA

 

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.