Attualità

L'amministrazione comunale di Sala Consilina incontra i giovani per coinvolgerli nella vita politica e amministrativa del paese. Sabato prossimo, 19 ottobre alle 17,00 si terrà un incontro promosso dall'assessore alle politiche giovanili Francesco Spinelli che darà inizio ad un confronto costruttivo e collaborativo per l'attuazione del progetto di sviluppo del territorio.

"Diamo attuazione al nostro programma - riferisce il sindaco Francesco Cavallone - Un programma che punta a responsabilizzare e a formare i giovani alla vita politica del paese e, insieme a loro, cercare di attuare idee che, come amministrazione, abbiamo già elaborato a supporto dei nostri ragazzi. Come ad esempio la costituzione di un consiglio comunale dei giovani con l'elezione dei baby sindaco".

Alle passate elezioni comunali, tra le proposte che l'amministrazione Cavallone si è impegnata a realizzare, era inserito anche un capitolo specifico per le politiche giovanili. Un'attenzione confermata dal riconoscimento di un assessorato specifico affidato a Francesco Spinelli che ora inizia nel concreto con la sua attuazione attraverso il primo di una serie di incontri in programma sabato alle ore 17,00 presso l'aula consiliare del comune "per favorire - come è riportato nell'invito pubblicato sulla pagina facebook del comune di Sala Consilina - l'inclusione e la partecipazione dei giovani nella propria attività istituzionale". Per l'amministrazione comunale salese i giovani rappresentano una risorsa, per tale ragione viene ritenuto importante canalizzare le loro energie l'entusiasmo e le idee, avvicinandoli al mondo della politica.

Tra i progetti in cantiere, la creazione di una casa dei giovani presso Palazzo Del Vecchio che comprenda anche un ostello della gioventù con fini socio-culturali. Un luogo dove i ragazzi potranno dare libero sfogo alla loro arte e alle loro passioni. E poi ancora l'istituzione di borse di studio per i talenti locali, o ancora la programmazione di incontri ed iniziative sul tema della prevenzione di fenomeni comportamentali come l'abuso di alcool e droghe oppure la dipendenza da gioco d'azzardo o da internet. Le idee ci sono, ora però, l'amministrazione comunale di Sala Consilina, vuole attuarle coinvolgendo i diretti interessati, affinché possano acquisire anche un adeguato senso di responsabilità in merito alle decisioni assunte.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.