Attualità

CASALNUOVO

La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso della famiglia di Massimo Casalnuovo, il giovane di Buonabitacolo deceduto nel 2013, e ha disposto la riapertura del processo a carico del maresciallo dei carabinieri Giovanni Cunsolo. Il rappresentante dell’Arma era stato assolto in appello dall’accusa di omicidio preterintenzionale. Stando alle accuse, infatti, avrebbe causato la morte di un giovane ad un posto di blocco in via Grancia. Ora la Cassazione ha accolto nuovo ricorso del legale di parte civile, Cristiano Sandri. L’udienza è fissata per il prossimo 6 marzo.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.