Attualità

Buone nuove quindi per il SS Annunziata. “È nato – spiega nel dettaglio il primo cittadino – un tavolo tecnico permanente di confronto tra Asl e Comune per monitorare i programmi di intervento presso la struttura sanitaria e l'evolversi di tutti i passaggi tecnico-amministrativi delle attività previste nel Piano Ospedaliero regionale e nell'Atto Aziendale dell'Asl. Vi partecipano dall’Asl la Direzione sanitaria, il dipartimento di Psichiatria, quelli delle Dipendenze e di Prevenzione e l'Ufficio tecnico, poi il Distretto Sanitario di Sala Consilina, i Servizi Psichiatrici territoriali e il Comune di Sant'Arsenio”. L’obiettivo è pervenire ad una accelerazione di tutte le procedure di intervento e rilancio avviate.

“Intanto l'Asl – fa sapere Pica – ha destinato un'ulteriore cifra di 50mila euro per il completamento della struttura destinata alla prevenzione e alla cura delle devianze gravi da Alcolismo e Gioco d’Azzardo, i cui lavori sono ancora in corso. Siamo alla stretta finale – conclude Pica – anche per l'assegnazione dell'appalto, di oltre 500mila euro, relativo agli interventi strutturali nell’edificio”

Infine, nell'ultimo incontro tra Comune ed Asl, è stato fatto un ulteriore passo in avanti anche per la attivazione dell'Ospedale di Comunità ed Unità Complessa per le Cure Primarie: è stato stabilito che nell'esercizio finanziario 2020 dell'Azienda sanitaria saranno inserite ulteriori somme che vanno ad aggiungersi a quelle già stanziate dalla Strategia Aree Interne, superiori al milione di euro. I tempi saranno brevi perché il Ministro dello Sviluppo Economico ha posto come limite temporale per l’utilizzo delle risorse settembre 2020. Tutto il progetto di rilancio del plesso di Sant'Arsenio è, stando così le cose, in via di realizzazione.

Rosa ROMANO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.